domenica 30 novembre 2008

Legion d'onore a Jeff Mills in Francia


Una vera e propria consacrazione al suo grande talento. Jeff Mills ha questa volta raggiunto uno dei templi dell’arte contemporanea mondiale, il Centre Pompidou. Infatti, le sue installazioni video e sonore sono state inserite all’interno del percorso della mostra “Le Futurisme à Paris, une avant-garde explosive”, che conta opere di alcuni tra i migliori artisti del secolo passato.

La mostra, ospitata nelle sale del museo parigino fino al 16 gennaio 2009, è stata realizzata per rendere omaggio al “Manifesto Futurista” di Marinetti, che ha ormai cento anni di storia. Quell’interesse, in realtà ancora vivo, per le macchine, la velocità, la tecnologia, trova giustamente nelle capacità artistiche del dj americano un degno rappresentante, capace come pochi altri di innovare e di segnare un’epoca, quella della techno di Detroit.

Jeff Mills è stato sempre in grado di stupire con le sue sonorità, realizzando anche progetti trasversali tra le arti, come quello uscito nel 2000, in cui rivisitava la colonna sonora del film Metropolis di Fritz Lang. Proprio per questa sua vocazione all’interazione e alla costruzione di discorsi, per suoni e per immagini, Mills sarà insignito nel 2009 della Legion d’Onore, uno dei massimi riconoscimenti in Francia, mai attribuito finora a un dj.

Grazie a manifestazioni importanti come questa (non certo la prima), la musica underground (forse un tempo così?) dimostra ancora una volta la sua valenza culturale, di cui tutti gli appassionati dovrebbero andar fieri.

fonte: clubmusiclovers

sabato 29 novembre 2008

Video Guido Schneider@Tucandela 28-11-08

Tucandela,perugia
friday 28-11-08
dj Guido Schneider

title track:Dan Andrei-Balada conducatorului


title track:Reboot-Vandong

venerdì 28 novembre 2008

Red Zone Club sabato 29 Novembre


Sabato 29 novembre

dalle 24 alle 6

main room:
Sauro
Ricky l
hosting the show:Lukino birikino

club in the club:
Andrea Romani
Frankie Watch
Vincenzo Favale
on the air:Master Enjoy

c/o donna 10€,entro h 1:30
tavoli 20€
info liste e tavoli Andrea 3333716363
email e msn:andreapantani@soundzculture.it
www.myspace.com/andreacdc

photogallery Made in Italy Ibiza@Red Zone 22-11-08




online la photogallery di sabato 22-11-08:Made in Italy Ibiza@Red Zone(88 foto)
www.soundz.it
thanks to Mitchell!

Rodamaal feat.Claudia Franco-Insomnia(Ame remix)

gran traccia house del 2006 impreziosita dal remix degli Ame,che li lanciò ancor di più in quel periodo,dopo l'uscita della hit Rej,ricordo che suonarono questo pezzo anche nel loro set al Red Zone di pasqua 2006
l'etichetta è l'inglese Buzzin fly di Ben Watt

mercoledì 26 novembre 2008

dj set Red Zone 18-10-08:Romani,Lory,Viceversa(download)



Red Zone,club in the club
saturday 18-10-08
dj Romani,Lory,Viceversa
voice Master Enjoy,Game Over
durata 2h 51min
fratello Soundz,sorella musica
gran serata!
download

Ernesto Ferreyra chart Novembre 2008

1 Andy Ash-The Ape whit no face(Stilove4music)

2 Adam Marshall-Thelon(New Kanada)

3 Kevin Saunderson-Bounce your body to the box(Mike Shannon remix)KMS

4 Sascha Dive-Deepest America(Moodyman remix)Ornaments Music

5 M.PittmanThere's somebody out there(Unirythm)

6 Frankie Watch & Vincenzo Favale-Palombaro

7 Vakula Karpenko-The Key Moments(Quintessentials)

8 Unknown-Subway to Cologne(Story)

9 Digitaline-Tapadaka(Cadenza Records)

10 Pascal Leroc-Sweet Weed

da notare al sesto posto,Palombaro di Frankie Watch e Vincenzo Favale,prossimamente in uscita su Ops Records

martedì 25 novembre 2008

dj set Guido Schneider@Watergate Berlin 22-10-08(download)


Watergate Berlin
Highgrade party
wednesday 22-10-08
dj Guido Schneider
download

Tucandela Venerdì 28-11-08:dj Guido Schneider from Berlin



Guido Schneider(Poker Flat,Cocoon)

Guido Schneider produce musica elettronica sin dai primissimi anni ’90. Fortemente influenzato dalla scena ebm, infatti, già nel 1991 pubblica il suo primo singolo sull’etichetta Spv. Nel 1995 apre una label propria, la Neue Welten, e nel 1996 si trasferisce a Berlino dove si avvicina al mondo della minimal techno anche grazie all’incontro con l’amico Sammy Dee e inizia a dedicarsi anima e corpo al mondo della produzione musicale. Il 2000 segna una svolta nella vita di Guido: chiude la Neue Welten e incontra il vocalist Florian Schirmacher, con il quale crea il progetto Glowing Glisses con il quale pubblicano tre ep e un album, “Silver Surfer”, su Poker Flat, etichetta nata da poco ma che si stava rapidamente imponendo sui dancefloor europei. Il connubio degli armonici vocals di Florian e dei suoni minimali e bleep di Guido affascinano infatti Steve Bug, patron della Poker Flat, che li vuole assolutamente nella sua scuderia al fianco di nomi come Martini Bros e Martin Landsky.
Nel 2004 Guido rilascia altri due singoli, fra cui “Oh My Buffer”, traccia che lo consacra definitivamente a livello internazionale, e si cimenta in remix di grande successo come quelli di “Loverboy” di Steve Bug e di “Minikool” di B. o ancora, nel 2005, di una delle hit più ballate dell’anno, il remix di “On and On” dei Dub Kult. Da quel momento la carriera di Guido è un susseguirsi di successi, progetti paralleli e collaborazioni: dai lavori al fianco di Jay Haze, Anja Schneider, Pantytec (l’amico Sammy Dee) e André Galluzzi (con il quale ha partecipato anche alla compilation “Survivor” uscita per raccogliere fondi in favore delle vittime dello tsunami,ed ha prodotto la traccia Albertino su Cadenza), al progetto “Motoguzzi”, fino al remix di “Panikattack” del leggendario Plastikman,e ad un album Focus on uscito su poker flat nel 2006,che lo ha consacrato nell’olimpo degli artisti più influenti della scena minimal e techouse mondiale

ingresso 10€ in lista,entro le 1:30
info liste Andrea 3333716363
email e msn:andreapantani@soundzculture.it
www.myspace.com/andreacdc
www.myspace.com/tucandelaclub



dalle 21 alle 23
pre-party@caffè impero
c.so Cavour,Città di castello
dj Nos e Manu p
ingresso gratuito
2 birre al prezzo di 1

lunedì 24 novembre 2008

Sis-Nesrib

altra hit di questa stagione autunnale è la seconda bomba,dopo Trompeta,prodotta dal turco di Francoforte Sis,ovvero Nesrib,che a un bel ritmo unisce un vocal molto azzeccato,ed è uscita sulla Cecille Records di Nick Curly a settembre,dopo essere stata suonata durante l'estate da tutti i migliori dj
riproposta da Master Enjoy nel suo live set di sabato 22 Novembre al party Made in Italy Ibiza al Red Zone,nel club in the club
ecco il video:

qui la traccia per intero:

Video dj Lory al Made in Italy Ibiza@Red Zone 22-11-08

Made in Italy Ibiza@Red Zone,club in the club
saturday 22-11-08
dj Lory mixa Dhs-House of god(rmx)con Plastikman-Spastik(Dubfire rework)

Video dj Dixon al Made in Italy Ibiza@Red Zone 22-11-08

Made in Italy Ibiza@Red Zone
saturday 22-11-08
dj Dixon
title track:Ame,Schwarz,Dixon-DPOMB

Sebo k-Diva

hit house di questi ultimi mesi è sicuramente Sebo k-Diva,traccia molto deep,uscita su mobilee,l'etichetta di Anja Schneider,a fine settembre,e proposta anche da dj Dixon sabato 22 Novembre al party Made in Italy Ibiza al Red Zone
ecco il video:

e qui la traccia per intero

dj set Cirillo@Memorabilia Cocoricò 8-11-08(download)




Memorabilia@Cocoricò
saturday 8-11-08
dj Cirillo(6 hrs set)
download

tracklist:
01. Intro
02. LFO - LFO (The Leeds Warehouse) (Remix)
03. Toxic Two - Rave Generator
04. Emmanuel Top - Tone
05. Abfahrt - Alone
06. Leftfield - Not Forgotten
07. Sil - Windows (Detroit Mix)
08. Tune - Chenge The Beat
09. T99 - Anasthasia
10. Joey Beltram - Energy Flash
11. Spectrum - Brazil
12. Tricky Disco - Tricky Disco
13. Joey Beltram - My Sound
14. n.d.
15. CLS - Can U Feel It
16. The KLF - What Time Is Love? (Live At Trancentral)
17. Force Legato - System 3.0
18. Megabeat - Bonus Track (Oboe-Piano)
19. Magazine 60 - Don Quichotte (Dub Mix)
20. Format - Solid Session
21. Dance 2 Trance - Power Of American Natives (Ethno Instrumental Mix)
22. Age Of Love - The Age Of Love (Watch Out For Stella Club Mix)
23. Felix - Don't You Want Me
24. L.A. Style - James Brown Is Dead
25. Dr. Phibes - Acid Story
26. RMB - Universe Of Love
27. Hyper Space - Natural System
28. MDMA - E-Shopping
29. Apotheosis - O Fortuna (Apocalypse Chorus Mix)
30. Speedy J - Pullover Rmx
31. DJ Looney Tune - Workstation (M.I.K.E's Energized Rmx)
32. Miss Kittin And The Hacker - 1982
33. Datura - Yerba Del Diablo
34. 303 Nation - Six
35. La Cosa Nostra - Full Of Shit
36. Rotterdam Termination Source - Poing
37. Hocus Pocus - Bow-Chi-Bow
38. Commander Tom - Are Am Eye
39. Interactive - Dildo
40. Bertocucci Feranzano - XTC Love
41. Ace The Space - 9 Is A Classic (Ultimate Rave Mix)
42. Smash? - Geht Schon
43. Pascal - His First Creation (The Remix)
44. Dream Your Dream - Mayday Dream
45. Game Boys - Tetris (Remix)
46. Body Lotion - Fuck Martina
47. Nasty Django & DJ Cirillo - Cocoricò
48. Inferno Bros. - Slave To The Rave (DE 2001 Mix)
49. Marusha - Over The Rainbow (RMB Rmx)
50. Marusha - Over The Rainbow
51. Charly Lownoise & Mental Theo - Wonderfull Days
52. Infidus - Hyperspeed
53. Datura - El Sueno (Nagual 1)
54. Datura - El Sueno (Nagual 2 Instrumental)
55. Warlock - Universal
56. Lunatic Asylum - The Meltdown (A Long Way To Heaven)
57. Dominion - 11 Hours (Z2 Remix)
58. Kosheen - Catch (Ferry Corsten Vocal)
59. Legend B - Lost In Love
60. Rave Creator - Immortal
61. Smash? - Geht Schon
62. Pilldriver - Pitch-Hiker
63. Sonic Infusion - Magnifica
64. Cirillo - Cristallo
65. Hypetraxx - The Darkside
66. Plastic Boy - Life Isn't Easy (Original Mix)
67. Sunbeam - Outside World (Original Mix)
68. Friends Of Alex - What Is..? Fick Dich
69. Dream Your Dream - Mayday Dream
70. Members Of Mayday - Religion
71. Jens - Loops & Tings (Fruit Loops Remix)
72. Body Lotion - Fuck Martina
73. Sigma 909 - Power Of XTC
74. DJ Cirillo - Wake Up Brooklyn
75. Pilldriver - Pitch-Hiker
76. Rave Creator - Immortal
77. Caution Acid - Tank
78. Smash? - Korreckte Atmosphaere
79. Fuckin Hostile - Fuckin Hostile (Disintegrator Remix)
80. Blue Alphabet - Cybertrance (Original Mix)
81. Rank 1 - Airwave
82. Kosheen - Catch (Ferry Corsten Vocal)
83. Delerium - Silence (DJ Tiësto In Search Of Sunrise Remix)
84. Warlock - Universal
85. Interactive - Koma (Dj Hooligan Rmx)
86. UBM - Lovin' You (Original Hardtrance Mix)
87. Beverley Craven - Promise Me
88. Orca - 4AM
89. Mystic Force - Mystic Force

Time Warp 4-4-09:primi nomi


Il Time Warp compie 15 anni e per la terza volta con la settimana di Festival.

Nel 1994 ha iniziato tutto – il primo Time Warp é stato festeggiato nella leggendaria Walzmühle a Ludwigshafen il 26 novembre. Ai tempi, ancora in un piccolo ma bel luogo di culto davanti ad appena 3.000 spettatori. Qui é nato il Time Warp. Nel 1995 l´evento ha aperto per la prima volta le sue porte nella Maimarkthalle a Mannheim. C´era anche Sven Väth, che poi non ha saltato mai piú un Time Warp. Nonostante lo sviluppo enorme del festival l´intenzione rimane sempre la stessa, cioé a presentare al pubblico un Line up attrattivo e moderno inquadrato da nuove tecnologie di divertmento e di creare un´atmosfera unica, allora cosi come oggi. Nel 2009 il Time Warp complie 15 anni nella cittá di Mannheim. Il 4 aprile 2009 si festeggierá il giubileo dell´evento ormai giá ben ancorato nella regione del Reno-Neckar come al solito nella Maimarkthalle in 5 sale. Un aggruppamento d´artisti prestigiosi ed importanti su livello nazionale ed internazionale cosí come dotati newcomer verranno benvenuti da un fantastico pubblico interessato e proveniente da tutta l´Europa. Lo show spettacolare e l´atmosfera indimenticabile del Time Warp concludono come sempre perfettamente il festival. La settimana del festival Time Warp apre le sue porte per la terza volta. Dal 2006, la settimana del festival Time Warp forma un affascinante quadro attorno il grande evento finale del Time Warp nella Maimarkthalle. Con diversi workshops, concerti, shows e vari manifestazioni culturali a Mannheim, la settimana del festival Time Warp fa ormai parte del „Time Warp – Internationales Festival für Jetztmusik und Medienkunst“ („ Time Warp – Festival internazionale della musica moderna e dell´arte mediatica“). In questa settimana del festival verrano offerti al pubblico diversi eventi tutti attorno film, arte ed arte mediatica. Ci sará tra l´altro di nuovo un “Cinemix”, cioé la sincronizzazione di un muto classico che verrá presentato „live“ da musicisti contemporanei con musica elettronica nell´impressionante cinema Atlantis. Ci sará anche il Time Warp lab, un workshop gratuito nell´Accademia di Pop in Baden Wurttemberg, dove teorici ed artisti referiscono su interessanti temi dell´epoca mediale e su nuove invenzioni nella tecnologia di produzione.

I biglietti per il Time Warp nella Maimarkthalle il 4 aprile 2009 sono in vendita ufficialmente dal 1. dicembre 2008. Vi siete giá decisi di venire? Allora potete acquistare dal 1. al 31. dicembre il limitato „Early Bird Ticket“, il biglietto che vi costa meno. Lo potete ordinare esclusivamente sotto www.rndpromotion.com
Il 2 gennaio poi inizia regolarmente la vendita sotto www.rndpromotion.com eppure presso tutte le filiali e negozi di prevendita. Nel 2008 l´evento era completamente ESAURITO, perció si raccomanda d´acquistare la prevendita!

domenica 23 novembre 2008

venerdì 21 novembre 2008

Dave Clarke productions


Dave Clarke è nato a Brighton il 19 settembre del 1968 ed è uno dei più risspettati techno dj e producer degli ultimi 20 anni
Debutta come DJ hip-hop alla fine degli anni ’80. Da lì, il dotato DJ e produttore si muove verso l’acid house, l’hardcore sino al suo personale tipo di techno. I suoi Aphrohead-remix del 1993 introducono il suono house filtrato. Dave Clarke, criticato per il suo atteggiamento serio e contrario all’uso di droghe, lavora con moltissimi artisti quotati come Chemical Brothers e Leftfield.
una serie di singoli,nominati"Red"gli fece guadagnare grande fama fra il 1993 ed il 1996,che poi consolidò grazie ai suoi feroci set.
"Red One", "Red Two" e "Red Three" sono diventati dei veri e propri classici in stile Detroit, con un feel unico ed una programmazione ritmica di altissimo livello."Red Three" si posizionò nella Top 50 Inglese, un record raro per un disco techno.

ed andiamoli a sentire questi pezzi:
il Red 1 fu il Bush n.12,ed uscì nel 1994
questa è la traccia Protective Custody


il Red 2 uscì anch'esso nel 1994,questa è la traccia Wisdom to the wise


del Red 3,Thunder si è parlato in questo blog pochi giorni fa dato che Dave Clarke l'ha suonato anche nel suo recente set all'I Love Techno
leggi

la serie dei Red fu seguita nel 1995 da "South Side" una traccia fantasticamente Funky ricca di sonorità old-school di Cihcago, tuttavia con caratteristiche sonore completamente uniche.

giovedì 20 novembre 2008

Chemical Brothers:la storia..


CHEMICAL BROTHERS
Ed Simons e Tom Rowlands in arte i Chemical Brothers si conobbero all'Università di Manchester.

Prima dei Chemical Brothers
Ed Simons è nato a Londra nel 1970. In gioventù le sue due principali passioni furono la musica e gli aeroplani. In seguito Simons sviluppò una predilezione per il groove e l'hip hop, frequentando, all'età di 14 anni, un club chiamato The Mud Club, e una volta terminati gli studi, i suoi riferimenti musicali furono i New Order e gli Smiths. Tom Rowlands, compagno di studi di Simons, è nato a Kingston-Upon-Thames nel 1971. Successivamente la sua famiglia si trasferì a Henley. Da ragazzino Rowlands fu quasi ossessionato dalla cultura scozzese, in particolare dalle cornamuse; più tardi si interessò anche ad altri generi fra cui la colonna sonora di Oh What a Lovely War, lo stile musicale 2 tone ska e la produzione elettronica di Heaven 17, Kraftwerk, New Order e Cabaret Voltaire. Nella sua tarda giovinezza apprezzò anche i Jesus and Mary chain. Cominciò quindi a collezionare dischi hip hop, di artisti come Eric B e Schoolly D, ma fu anche un estimatore di My Bloody Valentine. Successivamente anche Rowlands si r cò all'Università di Manchester per continuare gli studi, attirato dalla vivace scena musicale, nota come "Madchester", creatasi nella città in quegli anni. Rowlands, prima di incontrare Simons, fece parte di un gruppo chiamato Ariel. Il loro primo singolo fu Sea of Beats; la maggior parte dei loro pezzi fu rilasciata come singoli da 12 pollici, tra questi si ricordano Mustn't grumble e Rollercoaster. La loro etichetta discografica, deConstruction, spinse per introdurre nella formazione degli Ariel una cantante, e dopo alcuni pezzi poco incisivi come Let it slide (in seguito etichettato da Rowlands in maniera molto negativa), la band si sciolse. Uno dei loro ultimi lavori fu T Baby, in seguito remixata dal duo.


I primi lavori
Rowlands e Simons cominciarono a lavorare come DJ in un club chiamato Naked Under Leather (posto nel retro di un pub) nel 1992. Il duo proponeva musica techno, house e hip hop. Rowlands e Simons decisero di chiamarsi The Dust Brothers, in relazione ai già noti Dust Brothers, famosi per aver collaborato con i Beastie Boys. In seguito, però, nel 1995, furono costretti a cambiare nome in "Chemical Brothers" a causa della loro crescente fama e delle minacce di azioni legali dai reali Dust Brothers. Dopo qualche tempo, non trovando più pezzi hip hop strumentali da utilizzare nei loro DJ set, decisero di creane di propri. Usando un impianto stereo Hitachi, un computer, un campionatore e una tastiera, registrarono Song to the Siren che contaneva dei campioni da pezzi dei Meat Beat Manifesto. Song To The Siren fu rilasciata dalla loro propria etichetta discografica battezzata "Diamond Records" (dal soprannome di Ed). Nell'ottobre 1992, stamparono una edizione white label da 500 copie e le portarono in vari negozi di musica dance di Londra, ottenendo un riscontro negativo. Spedirono anche una copia ad un DJ londinese, Andrew Weatherall, che ne fece un tassello fondamentale per i suoi dj set e firmarono un contratto con l'etichetta discografica Junior Boy's Own, che distribuì "Song to the Siren" nel maggio del 1993, e contemporaneamente i due cominciarono a lavorare ai loro primi remix. Il primo di essi fu Packet of Peace per il gruppo Lionrock, a ruota trattarono pezzi dei Leftfield, Republica e Sandals. Nel tardo 1993, i Dust Brothers completarono la realizzazione dell'EP 14th Century Sky, pubblicato nel gennaio 1994. In esso era contenuta la storica Chemical Beats, che stabilì il genere del duo come musica big beat, genere più tardi abbracciato anche da Fatboy Slim e molti altri. L'EP contiene anche One Too Many Mornings che mostrò per la prima volta il lato meno intenso, più vicino al chill out, dei Dust Brothers. Sia One Too Many Mornings che Chemical Beats appariranno in seguito nel loro album di debutto, anticipato però da un altro EP, pubblicato nel tardo 1994, intitolato My Mercury Mouth. Chemical Beats fece anche parte della colonna sonora della prima edizione di Wipeout, un noto videogioco per la console PlayStation, nel 1995. Nell'ottobre 1994, i Dust Brothers divennero DJ resident nell'Heavenly Sunday Social Club di Londra, allora frequentato anche da Noel Gallagher, Paul Weller, James Dean Bradfield e Tim Burgess. I Dust Brothers ottennero diverse richieste per remixare pezzi di varie formazioni tra cui Manic Street Preachers e Charlatans. Due di questi remix, Jailbird dei Primal Scream e Voodoo People dei Prodigy, ottenero passaggi televisivi nel programma The Party Zone su MTV Europe nel 1995.


Da Dust a Chemical
Nel marzo 1995, i Dust Brothers iniziarono il loro primo tour internazionale toccando gli Stati Uniti, dove suonarono con Orbital e Underworld, e l'Europa partecipando al alcuni festival. In questo periodo i Dust Brothers, gli originali, minacciarono di intraprendere un'azione legale per l'uso del loro nome; Rowlands e Simons dovettero scegliere un nuovo nome in tutta fretta. Decisero quindi di chiamarsi "The Chemical Brothers" riprendendo il nome del loro maggior successo, "Chemical Beats". Nel giugno 1995, rilasciarono il loro quarto singolo, il primo come "The Chemical Brothers", Leave Home.Fu rilasciato dalla Junior Boy's Own, e fu il preludio all'uscita dell'album di debutto, oltre ad essere il primo singolo della band ad entrare nelle classifiche inglesi, arrivando fino alla posizione numero 17.


Exit Planet Dust
Nel luglio 1995, i Chemical Brothers pubblicarono l'album di debutto, Exit Planet Dust (il titolo si riferisce al loro recente cambio di nome) sotto etichetta Freestyle Dust/Junior Boy's Own. Entrò nelle classifiche inglesi alla nona posizione e si avvalse della collaborazione di Beth Orton per la parte vocale della canzone Alive Alone e raggiunse il traguardo di un milione di copie vendute nel mondo. Poco dopo l'uscita dell'album i Chemical Brothers firmarono un contratto con la Virgin Records. Per il loro singolo successivo, Life Is Sweet, nel settembre 1995, collaborarono con un Tim Burgees per la canzone. Il singolo fu scelto come "singolo del mese" di ottobre per la testata Select Magazine. Nell'agosto 1995, i Chemical Brothers parteciparono come DJ per il concerto degli Oasis a Sheffield.La situazione cominciò a scaldarsi quando divenne evidente che Liam Gallagher sembrava non apprezzare neanche un pezzo fra quelli proposti dal duo. Gallagher li cacciò via dalla console e chiese ad un suo amico, un componente dei Verve, di continuare al loro posto. Il nuovo DJ propose sonorità piuttosto particolari tendenti al genere psichedelico che risultarono poco gradite al pubblico. Più tardi Simons riuscì a riprendere il controllo del DJ set proponendo Inspection: Check One dei Leftfield. In questo periodo gli Stone Roses chiesero ai Chemical Brothers di remixare Begging You, tratta dal loro album Second Coming. Dopo aver iniziato il lavoro su un remix che ritenevano avesse del potenziale, gli Stone Roses cambiarono idea ed il progetto fu cancellato. Nell'ottobre 1995 il duo ritornò all'Heavenly Sunday Social per una seconda e ultima serie di date come DJ. In seguito diventarono resident DJ all'Heavenly Social nella serata di sabato. In novembre, i Chemical Brothers si esibirono al teatro Astoria in Londra. A quel tempo usavano un mix di Chemical Beats e Tomorrow Never Knows dei Beatles come encore. Appena prima del Natale 1995, suonarono nel loro più grande concerto, con i Prodigy, alla Brixton Academy. Nel gennaio 2006, "Exit Planet Dust" fu certificato disco d'oro. Contemporaneamente pubblicarono anche l'EP "Loops Of Fury", la cui distribuzione fu limitata a 20.000 copie, ed entrò nella classifica inglese alla tredicesima posizione; il singolo conteneva anche un remix di Chemical Beats di Dave Clarke e due tracce inedite: Get Up On Like This e (The Best Part Of) Breaking Up. Nel febbraio 1996, la rivista Select pubblicò una lista dei 100 migliori album degli anni novanta, nella quale Exit Planet Dust si classificò al 39° posto. Nell'agosto, i Chemical Brothers suonarono come gruppo di supporto per gli Oasis a Knebworth, per un pubblico di circa 125.000 persone.


Setting Sun
Durante il festival di Glastonbury 1995, Rowlands e Simons ebbero un'altra conversazione con Noel Gallagher. Gallagher dimostrò di aver apprezzato Exit Planet Dust e chiese di poter cantare in una loro canzone in futuro. Benché tale prospettiva sembrasse piuttosto remota, a causa dei pressanti impegni discografici degli Oasis, in procinto di pubblicare (What's the Story) Morning Glory?, il duo lavorò su un pezzo ritenuto adatto ad avere una parte vocale. Spedirono quindi una cassetta a Gallagher con una bozza della canzone: la mattina dopo furono richiamati con la disponibilità immediata per registrare il pezzo. La canzone divenne Setting Sun e venne pubblicata nell'ottobre 1996. Entrò in cima alla classifica inglese, e fu il loro primo singolo a raggiungere la prima posizione. Setting Sun fu accompagnata da una versione strumentale più lunga e da un pezzo inedito dal titolo Buzz Tracks. Poco tempo dopo alcuni rappresentanti legali dei Beatles scrissero al duo sostenendo un loro utilizzo di alcuni sample da Tomorrow Never Knows, tale accusa fu in seguito smentita da un musicologo assunto da Virgin. Nel marzo 1997, uscì una seconda traccia tratta dal loro album di imminente uscita; Block Rockin' Beats debuttò in vetta alla classifica utilizzando un sample vocale da Schoolly D. NME lo nominò singolo della settimana e successivamente fu insignito di un Grammy Award come miglior rock strumentale. Nel mercato statunitense la band ottenne risultati promettenti, Setting Sun arrivò alla posizione 80 della Billboard Top 100, con circa 80.000 copie vendute, un ottimo risultato per una band elettronica europea. Le vendite di Exit Planet Dust erano arrivate intorno alle 150.000 copie. Nell'ottobre 1995 il duo ritornò all'Heavenly Sunday Social per una seconda e finale apparizione agli appuntamenti dei DJ. Essi poi diventarono resident DJ all'Heavenly Social tutti i sabati a Turnmills. In Novembre, i Chemical Brothers suonarono all'Astoria Theatre a Londra. A quei tempi i Chems erano soliti usare una fusione tra i "Chemical Beats" e la canzone dei Beatles Tomorrow Never Knows come loro bis.


Dig Your Own Hole
Il 7 aprile 1997 vide la luce il secondo album del gruppo, intitolato "Dig Your Own Hole" e registrato nello studio di registrazione personale del gruppo, nel sud di Londra. Il titolo è tratto dai graffiti presenti sui muri adiacenti. L'estate di quell'anno vide il gruppo occupato in una tournée negli Stati Uniti. In quello stesso periodo si riappacificarono con i Dust Brothers e chiesero loro di eseguire un remix del brano "Elektrobank", uno dei singoli tratti da questo secondo disco. Nel dicembre del 2007 fu pubblicato un EP intitolato come l'ultimo brano dell'album, "The Private Psychedelic Reel", contenente anche una versione live di "Setting Sun". Nello stesso mese, dopo quattro date tutto-esaurito negli Stati Uniti, tengono un concerto anch'esso tutto-esaurito alla Brixton Academy di Londra.


Altri remix
Nel 1998 lavorarono prevalentemente nell'esecuzione di remix, come quello di "I Think I'm In Love" degli Spiritualized, di "Delta Sun Bottleneck Stomp" dei Mercury Rev. Nel settembre 1998 fu pubblicata una raccolta contenente loro pezzi, remix così come canzoni che hanno influenzato il genere del gruppo. Nel maggio del 1999 si esibirono in tre date a Manchester, Sheffield e Brighton, e pubblicarono contemporaneamente un nuovo singolo, "Hey Boy, Hey Girl", influenzato principalmente dalla musica house piuttosto che dall'hip hop, che riscuote un gran successo raggiungendo la terza posizione della classifica dei singoli britannica.


Surrender
"Hey Boy, Hey Girl" anticipa la pubblicazione del terzo album del gruppo, "Surrender", nei negozi dal giugno 1999, che conteneva collaborazioni, per le parti vocali, di Noel Gallagher, Jonathan Donahue dei Mercury Rev e di Hope Sandoval dei Mazzy Star. Così come preannunciato dal primo singolo estratto "Hey Boy, Hey Girl", l'album risulta orientato maggiormente verso la musica house rispetto al classico hip hop, e contiene canzoni diventate poi delle vere hit in Gran Bretagna, come "Out of Control" che includeva la partecipazione di Bernard Sumner dei New Order supportato da Bobby Gillespie dei Primal Scream, o "Let Forever Be", il cui video diretto da Michel Gondry fu oggetto di molte attenzioni. L'album ha raggiunto la prima posizione della classifica britannica e tra i singoli spicca "Music:Response", pubblicato come EP e contenente la title track più due remix, l'Electronic Battle Weapon 4 intitolato "Freak of the Week" e la traccia "Enjoyed", un remix di "Out of Control" eseguito dagli stessi Chemical Brothers. Una copia di questo album è stata inserita nella capsula del tempo "Blue Peter".


Come with Us
Nel dicembre del 2000 fu diffuso il nuovo singolo del gruppo, "It Began in Afrika". Questo precedette, insieme al singolo "Star Guitar", la pubblicazione del quarto album, "Come with Us", pubblicato nel gennaio del 2002 e a cui partecipò Richard Ashcroft dei The Verve e Beth Orton. Il disco ebbe meno successo dei precedenti, ma non mancò di raggiungere la prima posizione della classifica degli album britannica, vendendo 100.000 copie nella prima settimana. Durante la primavera del 2002 fu pubblicata come singolo la title track dell'album, remixata da Fatboy Slim, insieme, come doppia a-side, a "The Test", mentre durante l'estate parteciparono a numerosi festival per promuovere l'album. Alcune canzoni di questo disco sono state utilizzate in qualità di sottofondi per videogiochi.


Dieci anni di Chemical Brothers
A cavallo tra il 2002 e il 2003 tornarono in sala d'incisione per lavorare alla nuova traccia, "The Golden Path", insieme a Wayne Coyne dei The Flaming Lips, che verrà poi pubblicata come singolo nel settembre 2003 come supporto alla prima raccolta del gruppo, "Singles 93-03", pubblicata contemporaneamente. Quest'album, che celebra i primi 10 anni di attività del duo, conteneva i principali singoli insieme a "The Golden Path" e un secondo inedito, "Get Yourself High". Fu pubblicata anche una versione in DVD della raccolta. Tra il 2003 e il 2004 i Chemical Brothers continuano a lavorare per remix, tra cui quello per "Slow" di Kylie Minogue, mentre esattamente un anno dopo la pubblicazione della loro raccolta, nel settembre 2004, pubblicano la Electronic Battle Weapon 7, contenente "Acid Children".


Push the Button
Il 2004 è l'anno dell'incisione del loro quinto album di inediti, "Push the Button", che vedrà la luce nei primi mesi del 2005 e prevede collaborazioni, tra gli altri, di Tim Burgees, Kele Okereke e Anwar Superstar. Da quest'album è estratto il singolo "Galvanize" di grande successo, regitrato con Q-Tip, che vince anche un Grammy Award come miglior brano dance. Altri singoli estratti da quest'album sono stati "Believe" e "The Boxer", mentre alcuni brani come "The Big Jump" sono apparsi come colonne sonore di videogiochi.


We Are the Night
Dopo la pubblicazione delle Electronic Battle Weapon numero 7, 8 e 9, i Chemical Brothers tornano in sala d'incisione per il loro sesto album di inediti. Intitolato "We Are the Night", l'album raccoglie pareri discordanti poiché fortemente ispirato alla musica elettronica degli anni '80, raggiungendo però la consueta prima posizione nella classifica degli album britannica. Dall'album, che contiene collaborazioni di artisti come FatLip, Klaxons, Ali Love, Willy Mason e Midlake, vengono estratti due singoli: "Do It Again" e "The Salmon Dance", quest'ultimo dai marcati accenti hip hop.


Brotherhood
I Chemical Brothers, nel giugno del 2008, hanno comunicato l'imminente uscita della loro seconda raccolta intitolata "Brotherhood", che sarà divisa in due dischi: del primo faranno parte 14 singoli, mentre nel secondo saranno inclusi tutti i brani delle Electronic Battle Weapon. Il singolo di lancio, che sarà anche la Electronic Battle Weapon 10, sara "Midnight Madness".

Discografia

Album
• 1995 Exit Planet Dust
• 1997 Dig Your Own Hole
• 1999 Surrender
• 2002 Come With Us
• 2005 Push the Button
• 2007 We Are the Night

Raccolte
• 1996 - Live at the Social Volume 1
• 1998 - Brother's Gonna Work It Out #7 UK (In The Compilations Chart), #95 US
• 2003 - Singles 93-03 #9 UK
• 2007 - B-Sides Volume 1
• 2008 - Brotherhood

Singoli
• 1995 - "Leave Home" #17 UK
• 1995 - "Life is Sweet" #25 UK
• 1996 - "Setting Sun" #1 UK, #80 US (1997 release)
• 1997 - "Block Rockin' Beats" #1 UK
• 1997 - "Elektrobank" #17 UK
• 1997 - "The Private Psychedelic Reel" (chart ineligible EP)
• 1999 - "Hey Boy Hey Girl" #3 UK
• 1999 - "Let Forever Be" #9 UK
• 1999 - "Out of Control" #21 UK
• 2000 - "Music:Response" (chart ineligible EP)
• 2001 - "It Began in Afrika" #8 UK
• 2002 - "Star Guitar" #8 UK
• 2002 - "Come with Us/The Test" #14 UK
• 2003 - "The Golden Path" (with The Flaming Lips) #17 UK
• 2003 - "Get Yourself High"
• 2005 - "Galvanize"
• 2005 - "Believe"
• 2005 - "The Boxer"
• 2007 - "Do It Again"
• 2007 - "The Salmon Dance"
• 2008 - "Midnight Madness"

EP
• 1996 "Loops of Fury EP" #13 UK
• 2002 "American EP" (solo negli Stati Uniti)
• 2005 "Live 05

Dave Clarke plays House of god rmx

I Love Techno,red room
saturday 15-11-08
dj Dave Clarke
title track:Dhs-House of god(rmx)

Nuovo album dei Prodigy in uscita il 2 Marzo 2009


It's the news we have all been waiting for.
We can now tell you the new album is called "Invaders Must Die" and will be released on The Prodigy's imprint, Take Me To The Hospital, through Cooking Vinyl, on March 2nd. Liam Howlett, Keith Flint and Maxim all feature on the album, which is the first time since the release of Fat Of The Land in 1997. The result is back to their bone shaking best, a collision of old skool rave noise with the stratospheric limits of new technology.
You can pre-order the album in The Prodigy's Shop

Afrojack e Benny Rodrigues-Dinges(White Noise 03)

questa collaborazione fra l'olandese Benny Rodrigues(autore di un pregevole set quest'estate al Cocoricò)ed Afrojack,sarà il terzo numero di catalogo per la nuova etichetta di Dave Clarke,White Noise,dal nome del suo famoso show radiofonico,dopo la prima uscita di Frank Kusserow-assimilate your soul e la seconda dell'americano Woody Mcbride-Tell it as it is,datata pochi giorni fa,due tracce di questo ep sono state suonate da Dave Clarke all'i love techno di pochi giorni fa
cosi come ha suonato Afrojack e Benny Rodrigues-Dinges,che sta spingendo da diverso tempo nei suoi set,infatti l'aveva proposta anche al Mugello festival a fine agosto ed al Monegros in Spagna,a luglio
ecco i relativi video,gran traccia!
I Love Techno,Gand,Belgio,15-11-08

Mugello Festival,italy,31-8-08

Monegros Desert Festival,Spagna,12-7-08

Dave Clarke plays The Hacker-Falling

I Love Techno,red room
saturday 15-11-08
dj Dave Clarke
title track:The Hacker-Falling(prossimamente in uscita su Infinè Records)

mercoledì 19 novembre 2008

dj set Robert Hood@I Love Techno 2008(download)



I Love Techno,red room
saturday 15-11-08
dj Robert Hood(5-6 am)
download

Red Zone 8-11-08:Moko e Romani(download dj set)




Red Zone,club in the club
saturday 8-11-08

dj Andrea Romani
download

dj Moko(ultima ora 4:30-5:30)
download

I Love Techno 2008:Dave Clarke plays Beatcompute-patch-re-werk

durante il suo set all'i love techno Dave Clarke suona questa ottima traccia ancora inedita dello svedese Beatcompute(www.myspace.com/beatcompute)
ecco qui il video

e la traccia per intero:

Foto I Love Techno 2008 by Mariopsx




quasi 300 foto dell'I Love Techno dello scorso sabato 15-11-08,le trovate qui
www.mariopsx.com

Tucandela 21-11-08:dj Lorenzo Lsp



Lorenzo Lsp
Lavora nei club dal 1986 come Dj ed organizzatore. Fino all’estate 2000 fa parte del gruppo Latin Superb Posse di cui è stato insieme a Roberto Spallacci fondatore ed artefice di Pop Planet one night seminale che in undici anni si è fatta promotrice delle nuove sonorità della club culture,dal primo rap, all’house e derivati ed è stata crocevia di Dj’s ed artisti quali Run DMC, Knuckles, Rocky & Diesel, Heller&Farley, Leigh Bowery, Mutoid Waste Company e molti altri. Dalla meta degli anni novanta,parallelamente al suo lavoro con la Posse, Lorenzo LSP comincia a lavorare come resident o guest Dj in numerosi locali in Italia e all’estero. Nei suoi set le numerose influenze disco-funk-punk-wave-electro-deep-acid accomulate negli anni vengono amalgamate in un suono che trova il suo stile in basiche bassline e in ritmiche fortemente influenzate dalle più attuali sonorità digitali. La continua ricerca nella proposta musicale gli ritagliano un posto di spicco all’interno della scena house italiana,portandolo a lavorare con clubs ed organizzazioni particolarmente attente alla sperimentazione musicale. Attualmente collabora con: Electro Punk & P-gold in Milan, "The Flame" team, Krakatoa in Turin, Doch Show Bologna, Cocoricò Riccione, Kinder Garden Roma, Vertigo London ed altri ancora. Attualmente collabora con Electro Punk e P-gold a Milano, il gruppo “The Flame”, Krakatoa a Torino, Doch Show a Bologna, Cocoricò di Riccione, il Kinder Garden di Roma, il Vertigo di Londra ed altri ancora. Partecipa come guest Dj al World Gay Pride 2000 a Roma, al Dance Valley 2001 Amsterdam e alla Street Parade 2004 Zurigo. Supporta il progetto piemontese “Piemontegroove”. All’attività di Dj affianca quella di remixer/producer spesso in team con altri dj’s. Ha collaborato con Radio Station One,Radio Company e con Weekendance Radio 2. Attualmente collabora con Masterdub_radioshow su Radio Hit Channel. Dall’inverno 2001 cura la selezione musicale per le sfilate milanesi menswear dello stilista Neil Barrett. Dal 2006 anche la sfilata womenswear di New York. Lorenzo nasce a Torino e tra le sue passioni la buona cucina, la fotografia e il design.

http://www.myspace.com/lorenzolspdj
http://www.lorenzolsp.com

http://www.myspace.com/tucandelaclub

ingresso 5€ in lista entro h 1
info liste Andrea 3333716363
email e msn:andreapantani@soundzculture.it
http://www.myspace.com/andreacdc

Dave Clarke-Thunder(red 3)

pezzo storico della discografia del grande dj techno inglese,facente parte della trilogia Red,stampata su Bush,che gli fece guadagnare fama fra il 1994 ed il 1995,esattamente la traccia Thunder è contenuta nel Red 3
naturalmente l'ha proposta nel suo set all'I LOVE TECHNO IL 15-11-08
ecco il video:

ed ecco la traccia per intero:

I Love Techno 15-11-08:Robert Hood

una delle leggende di Detroit si è esibito all'I Love Techno,nella red room,nel finale dalle 5 alle 6
ecco un video del suo dj set

martedì 18 novembre 2008

Dave Clarke@I Love Techno 2008(download dj set)


già disponibile il set di Dave Clarke all'I Love Techno del 15-11-08
sentite come ha infiammato la red room dalle 3 alle 5
download
tracklist:
The Black Dog - Train By The Autobahn (Dj ReMix)
Joel Mull - Proceed
Dave Clarke - Thunder
Ritzi Lee - Black Noiz
Dimitri Andreas - Tiger
Woody McBride - Religious Experience
Diego - Mind Detergent (Robert Hood mix 2)
Dj Hyperactive - Lizard Lounge (Angel Alanis mix)
Jerome Baker - Take Control
Afrojack & Benny Rodrigues - Dinges
Skyman I - Focus
Wyndell Long - Burning
-=UHU=- - Virtual Network
ID
Strange Connection - Midnight In Paris (Millimetric mix)
The Office - Ultimatum (Tom Hades mix)
ID
Dave Clarke - Wisdom To The Wise (Frank Kusserow mix)
ID (Dave Clarke - Thunder remix ?)
Reeko - Natural Selection (Chrisian Wünsch mix)
The Hacker - Falling
Scan X - Spirits
ID
Beatcompute-Patch-re-werk
ID
Max Walder - Surcharge
Lady Foursquare - Xcite Bike (Angel Alanis Rework)
Woody McBride - Tell It As It Is
ID (fixmer, probably from upcoming album)

I Love Techno 15-11-08:Marc Houle

Durante il Contakt nella yellow room Marc Houle propone una delle sue ultime produzioni uscita quest'estate su M_nus
title track:Marc Houle-Meatier shower

I Love Techno 15-11-08:Marco Carola plays Bloody cash

per finire in bellezza il suo set all'I Love Techno,Marco Carola propone la sua ultima produzione,futura hit,che sarà stampata sulla Plus8 di Richie Hawtin
Bloody Cash!grande musica per grandi momenti!

qui la traccia per intero

Reboot-Vandong

una bellissima traccia che lentamente ti trasporta in un'altra dimensione questa prodotta dall'emergente produttore tedesco Reboot su Below ed inclusa anche da Sven Vath nel suo ultimo dj-mix The Sound of the 9th season
suonata da Marco Carola nella yellow room all'i Love Techno a Gand lo scorso sabato 15 Novembre

qui la traccia per intero

Dusty kid-Kore

altra bella traccia intrisa di suoni ipnotici e coinvolgenti prodotta dal sardo Dusty Kid sulla tedesca Boxer nel 2007
l'ha riproposta anche sabato scorso 15 novembre durante il suo live all'I Love Techno a Gand

ed ecco qui la traccia per intero

I Love Techno 15-11-08:Felix Krocher

I Love Techno,green room
Flanders Expo,Gand,Belgio
dj Felix Krocher

title track:Perc e Fractal-Up(Perc rmx)


title track:Raudive-here(Len Faki rmx)


title track:MGMT-Kids

Recyclart Bruxelles 14-11-08(video)

Venerdi 14 novembre bella serata al Recyclart di Bruxelles,locale ricavato in una vecchia stazione in pieno centro,con la biglietteria trasformata in bar,e disegni dipinti su tutti i muri dentro e fuori dal locale che si può definire molto alternativo,oltre che come location anche x il genere proposto che è principalmente dubstep e grime,suonato venerdi 14 novembre dal belga dj Saviour,dagli inglesi Oneman e Wonder e dal collettivo belga Grimelock,ed impreziosito per l'occasione dall'esibizione della band Jahcoozi
il locale è molto buio con intrippanti visual proiettati su tutte le pareti,la musica proposta più che ballare si segue ciondolando,comunque ipnotica e divertente,ed ottima presenza femminile alla serata,durata fino alle 6,
qui un video di dj Wonder che suona un re-edit di Dim-is you

ed ecco qui una video intervista, al direttore artistico,Marc Jacobs,con numerose immagini di questo laboratorio artistico,molto underground

tra i prossimi ospiti The Emperor machine,Shed,Aardvarck
www.myspace.com/recyclart

lunedì 17 novembre 2008

Made in Italy Ibiza@Red Zone 22-11-08:Ricky Montanari e Dixon



dalle 24 alle 7 del mattino

Dixon

Nato a Berlino 32 anni fa, Steffen “Dixon” Berhan é resident dalla metà degli anni 90 nei migliori locali della sua città, tra cui i leggendari E-Werk e Tresor. In breve si rende conto che la sua concezione di musica house é ben più “deep” rispetto alla proposta della capitale tedesca di allora per cui decide di dar libero sfogo alla propria creatività inaugurando la serata AudioVideoDisco presso il WMF Club, creando uno degli appuntamenti più seguiti dai clubbers in cerca di nuove sonorità. Nel 1998 si lega al collettivo Jazzanova e debutta sulla loro etichetta Sonar Kollektiv, a cui seguono le sue elegantissime rivisitazioni di brani di Femi Kuti, Atjazz, Attica Blues, Brooks, I-Cube, Beanfield, Fauna Flash e molti altri. Nel 2002, questa volta insieme a Georg Levin, crea il progetto Wahoo che svetta nelle charts europee con la club hit Make Em Shake It. Tra gli ultimi lavori spicca la fortunata avventura con Henrik Schwarz ed Ame per il singolo Where We At?, ancora presente nelle borse dei più quotati dj del globo. Oggi Dixon é un dj richiesto dai migliori club del mondo ed ha inaugurato Innercity, la sua nuova club night settimanale presso il Weekend Club di Berlino.

www.myspace.com/justdixon

Ricky Montanari

RICCARDO MONTANARI, in arte Ricky, e' da tempo uno dei dj piu' acclamati del Belpaese ed e' un nome ormai riconosciuto negli ambienti della musica house di tutto il mondo.
Nato a Rimini, si appassiona sin da giovane al mondo della musica, alla fine degli anni ' 70, quando la professione di dj non era ancora molto diffusa e definita come oggi (almeno in Italia) e le attrezzature e le tecniche del mixare erano ''uso'' solo di pochi appassionati, Montanari e' stato, uno di quelli che con serieta' hanno contribuito ad introdurre quella ''specie'' di creativi musicali.
Questa passione, porta Montanari a passare interi pomeriggi ad ascoltare vinili, cominciando a collezionarne febbrilmente a centinaia fino a 40 mila di oggi, facendogli acquisire quel gusto e conoscenza dei vari linguaggi delle melodie, che apportano tuttora al suo lavoro diverse contaminazioni, dandogli uno stile sempre nuovo ed unico.
La storia professionale di Ricky Montanari inizia a meta' degli anni ' 80, esordendo a fianco del vecchio amico Cirillo all' Insomnia di Cattolica.
Subito dopo e' al Peter Pan di Riccione, dove inizia a farsi notare dagli addetti ai lavori.
Il suo noviziato coincide con l'esplosione anche in Italia del'House music, ed e' proprio in quel periodo che Ricky muove alla volta della capitale della musica, Londra, da dove importa direttamente le piu' ricercate produzioni introvabili sul mercato italiano, facendo conoscere, anche al pubblico italiano, sonorita' assolutamente nuove, con rivisitazioni moderne della vecchia funky e della musica nera.
Cosi' facendo Ricky Montanari va a costituire una delle punte di diamante di questa schiera di professionisti. Nel 1988 diventa resident all' Ethos Mama Club di Gabicce Mare e nello stesso periodo e' protagonista assoluto del primo after hour italiano, il ''Diabolika''. Pensando piu' in grande, sulla scia delle Mattine, arriva poi il '' Vae Victis '' il nome di Montanari si lega in maniera indelebile a questo after hour (evoluzione del primo) facendo davvero '' Epoca'' tanto da essere Votato alla rivista specialistica inglese '' DJ mag '' come uno dei Club piu' belli del mondo.
Agli inizi degli anni ' 90 e' tra i protagonisti del' ECHOES di Misano Adriatico, e del '' MATIS '' club di Bologna, e nello stesso periodo torna a Londra per stringere rapporti professionali con molte di quelle figure di '' spicco '' dell' house fra i quali: Kid Batchelor, con cui divide la consolle del CONFUSION. A partire da questo periodo la bravura di Ricky viene riconosciuta in tutta li mondo portando a suonare un po' ovunque: da Los Angeles a Manchester, Tokyo, Rotterdam, Barcellona, Monaco, Bruxelles, Zurigo, Singapore, Miami senza tralasciare il famoso '' Dance Valley '' di Amsterdam e il club '' STEREO '' a Montreal considerato dai '' grand '' della musica House come il miglior Club del momento nel mondo.
Di pari passo ai Club Ricky (come naturale crescita professionale) si confronta con il lavoro di remixer e produttore discografico.

www.myspace.com/rickymontanari

Club in the club:guest Viceversa(ogni terzo sabato del mese)
Dj pioniere dal 1983 al SVBVRBIA CLUB di PG proponeva dischi introvabili dell'epoca di gruppi quali TG FRONT 242 EINSTURZENDE NEUBATEN SPK
CABARET VOLTAIRE TEST DEPARTMENT DAF insomma l'elettronica più estrema e d'avanguardia da li il passo a scoprire l'elettronica più malleabile proveniente dall'america prodotta dei Neri fu quasi fisiologica nel 1987. da li NORMAN E RED ZONE dal 1990.
Club in ITALIA DEVOTION , tutti RAVE ITALIANI DEI PRIMI 90 COCORICO ECHOES ECU PARADISO CHELLOPANE molte stagioni in sardegna con il team Metropolitan grooves e molti eventi all'estero (croazia, austria, francia, UK scozia)....

www.myspace.com/vincenzoviceversa

www.madeinitalyibiza.com

www.myspace.com/madeinitalyibizaofficial

www.redzoneclub.it

lista c/o donna 15€,a numero limitato,con scadenza h 1
tavoli 25€
info liste e tavoli Andrea 3333716363
email e msn:andreapantani@soundzculture.it
www.myspace.com/andreacdc
www.soundz.es

Squarepusher-Planet gear

un viaggio ipnotico molto bello questo video del singolo di Squarepusher,Planet gear,tratto dal suo ultimo album

Squarepusher - Planet Gear from Warp Records on Vimeo.

Best Art Vinyl 2008



interessante premio istituito a Londra per la migliore copertina di vinili del 2008,da scegliere in un lotto di + di 50 nomination che comprendono anche dischi di Alter Ego,Laurent Garnier,London Elektricity,Spencer Parker,Goldfrapp,Bjork,Coldplay,Flyng Lotus...
per vedere le nomination e votare clicca qui

Fabric 44:John Tejada


il quarantaquattresimo cd della fortunata serie di compilation mixate dedicate all'importante club londinese sarà affidata all'artista statunitense John Tejada,ed uscirà su Fabric rec. il 12 gennaio 2009

questa la tracklist:
01. Dave Hughes - Let's Do It
02. Pigon – Kamm
03. Namlook - Subharmonic Atoms
04. Donnacha Costello - Colorseries Olive B
05. WAX - WAX10001
06. Nekes – Cristal
07. Alex Cortez - Phlogiston EP
08. Palette All-Stars - Downtown Hotel
09. Palette All-Stars - After School Special
10. EQD - Equalized001
11. John Tejada & Justin Maxwell - Benus Boats
12. John Tejada & Arian Leviste - M Track 1
13. Orbital - Fahrenheit 303
14. John Tejada – Torque
15. M-Core - Be Gene
16. John Tejada & Arian Leviste - Forbidden Planet
17. Substance - Relish (Shed Remix)
18. Spooky – Candy
19. John Tejada - The Open
20. LJ Kruzer - Huba (Plaid's 15 Years Lost Remix)

Fatboy Slim-Push the tempo

bellissimo video,dal genio di Fatboy Slim

Saunderson,May,Atkins@Detrot 26-11-08

Marco Carola@Magazzini Generali,Milano 14-11-08(video)

giovedì 13 novembre 2008

Photogallery Red Zone 8-11-08



online la photogallery della serata di sabato 8 Novembre al Red Zone(99 foto)
guarda

primi passi...di danza

dj Andrea Romani@Red Zone 13-9-08(download dj set)



Red Zone,club in the club
saturday 13-9-08
dj Andrea Romani,voice Master Enjoy e Moreno
Download

L'anno scorso era andata così:I Love Techno 2007,parte 2

sabato 10 novembre 2007 era stata una grande edizione dell'I Love Techno,il prossimo sabato,15 novembre 2008 si replca
alcuni video dello scorso anno
qui l'olandese 2000 & one suona Silent Breed-Sync in(Butch rmx)

Len Faki suona Rune & Sydenham-Elephant

Stephan Bodzin suona la sua Kerosene

Felix Krocher@Womb Tokyo 7-11-08(video)

Felix Krocher suona Rolando-Knight of the jaguar e si tuffa nella folla
WOMB Tokyo 07.11.08

mercoledì 12 novembre 2008

L'anno scorso era andata così:I Love Techno 2007,parte 1

il 10 novembre 2007 era stato un grande party,al Flanders Expo di Gand,sabato prossimo,15 novembre,si ripeterà nuovamente questo grande evento,35000 biglietti già sold-out
prepariamoci al ritorno in terra belga riguardando qlc video dell'edizione 2007

inizio del set di Adam Beyer in Red room alle h 24


ultimo disco per Adam Beyer,inizia Dave Clarke


dj Dave Clarke

martedì 11 novembre 2008

Dusty Kid-Luna

bellissima traccia prodotta esattamente un anno fa sulla Bpitch control di Ellen Allien dal sardo Paolo Alberto Lodde aka Dusty Kid:un disco molto melodico che coniuga con maestria minimal,progressive ed accenni trance
Dusty Kid,che,ricordiamo,sarà uno dei pochi italiani ad avere l'onore di suonare sabato prossimo 15 Novembre all'I Love Techno a Gand

This is techno!-episodio 3



tre sono le tracce techno,che mi hanno colpito di più,fra quelle uscite nel mese di settembre

la più potente e trascinante è sicuramente la produzione dello svedese Pratap-Jazwaa,sull'etichetta techno olandese Adult
ascolta

sempre sullo stesso ep(Adult 018)ottima anche la title track"Reinventing ourselves"una co-produzione fra lo stesso Pratap ed il connazionale Petter b
ascolta

altra traccia techno sicuramente degna di nota è quella del brasiliano Wehbba-Pimp ts su un'altra label techno olandese,la Patterns
ascolta

THIS IS TECHNO!

dj Moko plays Return of the native(video)

Red Zone,club in the club
saturday 8-11-08
dj Moko
title track:Return of the Native-Persuasion(Bonzai rec.)

Return of the native aka Mike aka Push

Questione di centimetri

JederTagGibtKraft...Ogni giorno energia..

Human Traffic

"quando il down ti pesa più dello sballo vuol dire che la festa è finita"(Human Traffic,film)

lunedì 10 novembre 2008

dj Moko@Red Zone 20-9-08(download dj set)


Red Zone,Club in the club
dj Moko voice Master Enjoy e Game Over
saturday 20-9-08
Download

Master Enjoy live set@soundzrise novembre 2008

ecco a voi:
Download

Video Red Zone 8-11-08:dj Moko plays techno music

Red Zone,club in the club
saturday 8-11-08
dj Moko,closing set(4:30 a.m.-5:30 a.m.)

title track:Andrew Mclauchlan-Love story(Devilfish rmx)


title track:Pedro Delgardo-818 electro(Ignition Technician rmx)

Chris Liebing-Bangbop

disco ormai in giro da un anno e che ha fatto sfracelli su ogni dancefloor in cui è stato suonato,traccia contenuta nel clr 20,di Chris Liebing
suonato anche da Andrea Romani sabato 8 Novembre al Red Zone

e lo mise anche Ralf allo Sweet Babes al Red Zone il 30-4-08,quando suonò nel club in the club

qui la traccia per intero:

Umek-Gatex(Fergie rmx)

ottimo remix dell'esperto dj inglese Fergie a questa hit del 2002 che confermò lo sloveno Umek fra i migliori dj techno di quel periodo
il remix è uscito lo scorso mese e sabato 8 novembre al Red Zone nel club in the club l'ha proposto Andrea Romani,con ottimi risultati

qui il remix di Gatex di Fergie per intero,in un bel video ad opera di vj Rasta:

dj Koze-Brutalga square

probabilmente la migliore uscita della serie Speicher,prodotta dal colosso Kompakt di Colonia,e caratterizzata da vinili su cui campeggia un'aquila a due teste,e tutti composti da due tracce di autori diversi
questo di dj Koze fu il numero 20 della serie ed uscì nel 2004,ma ancora il suo inconfondibile suono fa ballare le folle,come successo sabato 8 Novembre al Red Zone,quando dj Moko l'ha riproposto

qui ecco la traccia per intero:

Danny Tenaglia e Ralf@Peter Pan 16-8-08:video by Riccione tv

serata organizzata da Cocoricò e Peter Pan
video ufficiale by Riccione tv

Cirillo@Memorabilia Cocoricò 8-11-08

apertura del set di Cirillo al Memorabilia,dopo la intro,parte Lfo-Lfo(Leeds warehouse mix)

Video 3 Channels

spettacolare video della traccia 3 Channels-Its gettin kinda hectic(Shane berry rmx),un remix,quello del sudafricano Shane Berry, uscito solo nell'edizione digitale di questa release,targata Trapez

Prossime uscite:novembre 2008

ecco le uscite più significative di questo mese x quel che riguarda la musica elettronica ed house per i clubs(vinili e cd)

November 1
V/A – Kitsune Maison 6 (Kitsune)

November 3
Daniel Bortz - Kantorka EP (And)
Bukaddor & Fishbeck - Carat (Traum)
Digitalism – Hands on Idealism (Kitsune)
dOP - Panik (Milnormodern)
Glitterbug - Supershelter (C.Sides)
Glitterbug - Supershelter - Excerpts 1 (C.Sides)
Le Le – Flage (Magnetron)
Mark-Henning - Fabrique Belgique (Soma)
Marshall Jefferson Vs Noosa Heads - Mushrooms (Soap)
Mathias Kaden - Moron / Shetani (Vakant)
John Keys - Pac Man (Treibstoff)
Roman IV - Altes Testament (Playhouse)
Silverclub - Crash This Car (Leftroom)
Ian Simmonds - The Wendelstein Variations [EP] (Musik Krause)
Solaris Heights - Communique (Boxer)
Satoshi Tomiie - Renaissance: The Masters Series [2CD] (Renaissance)
V/A - Balinken EP (3000 Grad Records)
V/A - Rabimmel with a Vengeance (Areal)
V/A - Spectral Remixed (Spectral)
Vince Watson - Duality Pt. 1 (Mule Electronic)

November 4
Morel - Death of the Paperboy (Outsider Music) (US Release)
V/A - Spectral Remixed (Spectral Sound)

November 5
Liapin - Basila (Outils du Connoisseur)

November 7
Shahrokh Sound Of K. - Dripping Point (Compost)

November 10
Luca Bacchetti – Afrikaans (Ovum)
Buraka Som Sistema - Black Diamond [LP] (Fabric)
Chicago Dancefloor Voodoo - Transfusion [digital] (Classic)
Decimal - Babylon (Soma)
Efdemin – America (Curle)
Geoffroy & Kolombo pres. Mugwump - Meditation EP (Kompakt)
Gorge – Kassiande (Freerange)
Guns 'N' Bombs – Riddle of Steel (Kitsune)
Matthew Herbert - There's Me and There's You [LP] (!K7)
EOC - Information Warfare [LP] (Ai)
Johnwaynes - Black Label #38 (Compost)
The Last Atlant - I Like Chocolate (Global Underground)
Lawrence - Miles (Dial)
Modeselektor - Happy Birthday Remixed Pt. 2 (Bpitch Control)
Alex Niggemann - Everybody Darling (Solar & Poppcke) (Ostwind)
Nukes & theburlybeatfarmer - Wallet FAT (Stigma)
Others AKA Bruno Pronsato & Daze Maxim - Saxophone/Trumpet (Musique Risquée)
Riz MC - Radar (Crosstown Rebels)
Sebastien San - Juno / Jupiter EP (Echocord Colour)
The Sight Below – Glider (Ghostly International)
Swayzak - Smile and Receive (Swayzak)
TG - Mr Dry Remixes (Trapez)
V/A - Famous When Dead VI [2CD] (Playhouse)
Zombie Nation - Forza (UKW)

November 12
VA - Munich Disco Tech Vol. 2 (Great Stuff)

November 13
DJ Pierre – I've Lost Control (International DJ Gigolos)

November 14
Ogris Debris - Black Label #39 (Compost)
Hell & Rother – Bodyfarm (Datapunk)
Lullabies In The Dark – Iridium (Permanent Vacation)
Ray Okpara - Swimming To The Moon EP (Drumpoet Community)
Anthony Rother - We Are Punks 3 (Datapunk)

November 17
Ada - Forty Winks (IRR)
Attp D'Amore – Serge Santiago Re-Edits (Arcobaleno)
Citizen Cain - Joker of the Queen (My Best Friend)
Dances With White Girls - New Crack Swing (Throne Of Blood)
Efdemin – Carry On, Pretend We're Not in the Room (Curle)
Kasper Davai - Davai EP (Múpa)
Gowentgone - Under the Bridge EP (Vidab)
Imps AKA Minilogue - Remixed Vol.1 (Mule Electronic)
Modern Heads - Point Of View Master (Mental Groove Ltd.)
Popnoname - Surrounded By Weather (Remixes 1) (Italic)
Random Factor - Remixes (2020 Vision)
Daniel Stefanik - The Madcap Laughs EP (Freude Am Tanzen)
TBA - TBA (Sender)
Peter Van Hoesen - Empire in Decline (Time To Express)
Siri Svegler - Their Wine / Not Worth It (Compost)
X-District - Colour Correction (Remixes) (Playhouse)
You Love Her Coz She's Dead – Inner City Angst (Kitsune)

November 18
Deastro – Parallelogram [Digital] (Ghostly International)
Guy J - Esperanza (Bedrock) (US Release)
V/A - Bedrock 10: Past, Present and Future Mixed by John Digweed [3CD] (Bedrock) (US Release)

November 19
Oliver Klein - Flow & Zeo (Kling Klong)

November 21
The Embassy - Lurking (With A Distance) (Permanent Vacation)
Turntablerocker - Black Label #41 (Compost)

November 24
Benjamin Brunn - 77 (Bine)
Burnski - Packing My Bags EP (Infant)
Chaim - Where Is Jack EP (Bpitch Control)
Tom Demac - Stand Beside Me (murmur)
Dual Shaman - Sideral (Manual)
Foals - Olympic Airways (Kompakt Pop)
Italoboyz - Portucais (Trapez Ltd.)
Jamie Jones - Panic [digital] (Crosstown Digital Rebels)
Roland Klinkenberg - Dusty Horizon (Global Underground)
Kolombo - TBC (Boxer)
Lawrence - Divided (Spectral)
Mikkel Metal - Peaks and Troughs EP Part 3/3 (Echocord)
Brendon Moeller - Ignition EP (Apnea)
Mugwump - Yanja (Disco)
Plus1 - Diagramm.Romanze (Koax)
Rocco – New Awakening (Freerange)
Roman IV - Green Tea (Playhouse)
V/A – Carry On Mix CD Sampler 1 (Curle)
V/A – Carry On Mix CD Sampler 2 (Curle)
V/A - Soma Compilation 2008 (Soma)

November 25
Kill Memory Crash – Of Fire EP [Digital] (Ghostly International)
Lawrence – Divided (Spectral Sound)

November 26
Mark August - The Wasps From Tunisia And The Silver Piggy (Connaisseur Recordings)
Ramon Tapia – Mini Jack (Great Stuff)
V/A - GPM 100 (Get Physical Music)

November 28
Rother vs. Telekraft - Planet Telekraft EP (Telekraft Recordings)
Danny Fiddo & AFFKT – Points (Barraca Music)

fonte:www.residentadvisor.com